Escursione n.305

Cari Amici, per Mercoledì prossimo si va a camminare sui colli della sponda bergamasca del Sebino, alzandoci un po di quota , con un percorso a sali-scendi abbastanza facile, ma che richiede senz’altro più impegno rispetto alle prime gite di quest’anno: è la traversata delle cinque cime (vedi mappa in allegato). Questa traversata molto panoramica unisce le cime alla testata della Valle dei Foppi sopra Parzanica.  La chiesetta della Santissima, primo sito che raggiungeremo con sentiero abbastanza ripido, è già di per sé una bella escursione e offre un eccezionale panorama sulla Presolana e sull’Adamello.         La proposta:

Mercoledì 8 Marzo 2017  escursione ad anello a Parzanica
La  Traversata  delle  Cinque  Cime
Partenza ore 8:00  –  Rientro ore 16:30
Quota minima m.765  –  Quota massima mt. 1108
Dislivello:  +600/-600
Lunghezza Km. 9 circa  –  Ore cammino: 4
Difficoltà escursionistica: E  –  Fatica (F da 1 a 5): F 2
Pasto al sacco  – Bastoncini – Calzature: Scarponi o Pedule
Abbigliamento adeguato per temperature da 1 a 4 °C. con presenza di vento
Guanti – Giacca a vento – Bevanda calda
Guidano il gruppo:  Matteo e Buffoni Sandro

Il Percorso:

Da Parzanica, che si raggiunge da Tavernola Bergamasca per una strada di 13 Km con molti tornanti, si inizia a camminare verso la Chiesetta della Santissima. Dopo aver ammirato il panorama grandioso, si continua per la dorsale fino ad un bivio dove si prende a sinistra. Si prosegue sull’ampia cresta del Monte Creò.  Si continua per una stradina fino ad una sella. Lasciata la strada si segue la dorsale in salita pervenendo alla Punta del Bert. Percorrendo la cresta verso Sud si sale in breve sul Monte Mandolino (da Mandul, “Manzetta”). Tenendo la dorsale in discesa si oltrepassa Cascina Calderone e si raggiunge Monte Cremona. Sempre sulla dorsale, o per tracce sulla sinistra, oltre un roccolo e una cascina, si raggiunge una sella oltre la quale un sentiero conduce al Monte Saresano, ultima cima della traversata. Tornati alla sella si imbocca un sentiero verso Nord fino alla cascina Saresano e poi si continua in boschi di castagno e radure prative fino a ritrovare la strada asfaltata che ci riporta a Parzanica.